Al Khazneh più comunemente noto come il Tesoro di Petra

Il Tesoro di Petra, Al Khazneh al Faroun, è la più famosa e particolareggiata delle facciate di Petra alta circa 40 metri e larga 30.

Molti identificano Petra con il Tesoro, ignorando che si tratta di un sito archeologico dalle dimensioni incredibili in cui sono catalogati oltre 800 monumenti, 500 dei quali sono tombe.

Così come una tomba è il Tesoro stesso.

Sembra infatti che questa incredibile facciata sia stata costruita come tomba per Aretas III, re dei Nabatei, il popolo che circa 2000 anni fa costruì la città di Petra. Probabilmente solo in seguito questo luogo fu usato come tempio e lo testimonierebbero gli interni ( non più visitabili) che si presentano decorati a differenza di tutte le altre facciate che sono meravigliosi preludi a stanze piccole ( se paragonate agli esterni), buie e disadorne.

Sulla facciata del Tesoro di Petra sono scolpite figure mitologiche e divinità Nabatee. La parte alta della facciata è ornata di colonne sovrastate da capitelli di tipica fattura Nabatea, mentre le colonne della parte bassa, sovrastata da un frontone triangolare, terminano con capitelli corinzi.

Questo particolare disegno manifesta il contributo di una cultura esterna di stampo ellenistico non avendo precedenti nelle facciate delle altre tombe scavate fino a quel momento. Questa forma però venne in seguito ripresa sia nella costruzione del Monastero che della Tomba Corinzia, nel complesso delle Tombe Reali.

Altra particolarità del Tesoro è che questa tomba, a differenza di quasi tutte le altre, è isolata.

In alto, negli spazi tra le colonne, si trovano statue a coppie simmetriche.  La statua centrale rappresenta Tyche, mentre le statue laterali raffigurano le Amazzoni.

Il tesoro alla sua sommità ha un’urna funebre che la leggenda beduina dice contenere il tesoro del Faraone, ed è proprio questa leggenda che ha dato il nome a questo edificio, ed è sempre questa stessa leggenda che ne ha causato il danneggiamento in quanto fu oggetto di spari, nel tentativo di romperla.

tesoro di petra

Se volete riuscire a fare delle foto al Tesoro di Petra senza orde di turisti la soluzione è quella di entrare prestissimo ( alle 6 ) oppure attendere l’orario di chiusura quando la maggior parte dei turisti è di ritorno e non staziona davanti al monumento per fotografarlo.

Per riuscire invece a fotografare il monumento dall’alto dovete affidarvi alle guide locali.

Ne parlo diffusamente in questo post.

Al Khazneh più comunemente noto come il Tesoro di Petra ultima modifica: 2019-04-25T20:12:06+00:00 da patrizia

«

Comments

  1. Pingback: Visitare Petra: tutto quello che c'è da sapere. -

  2. Pingback: Il Main Trail di Petra (sentiero n.1): cosa c'è da vedere. -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *