Sagona: tra scavi archeologici e spiagge fiorite

scavi -studiogabriotomelleri- sagona

Sagona è una località balneare piuttosto nota della Corsica: pur trovandosi infatti sulla costa occidentale, ha alcune ampie spiagge sabbiose e questo ha fatto si che qui nascessero parecchie strutture ricettive.

Percorrendo la strada costiera siamo però stati attratti da dei cartelli che indicavano degli scavi archeologici e così, dopo aver sbagliato strada un paio di volte, siamo arrivati ai resti della Cattedrale di Sant’ Appiano.

Poco è visibile di quella che era stata una grande cattedrale e di cui gli scavi stano riportando alla luce i contorni.

Alla nostra visita i lavori e gli studi erano in corso e quindi non è escluso che in futuro molto più di questi resti diventi visibile.

La spiaggia fiorita di Sagona

Sempre a Sagona, poco fuori dal paese una spiaggia ha attirato la nostra attenzione: una volta scesi dalla strada ci siamo resi conto che le cose indistinte che vedevamo intramezzarsi alla bianca sabbia erano fiori.

La grande distesa di sabbia infatti era in gran parte ricoperta da una pianta carnosa dalle foglie verdi scure che si aprivano a bocciolo e che al loro centro diventavano gialle e rosse creando dei bellissimi fiori.

Avevamo notato questa vegetazione anche in altre spiagge della Corsica, ma solo in piccole e isole macchie, mentre qui la distesa era enorme creando lo splendido effetto della spiaggia fiorita.

scavi -studiogabriotomelleri-6

Ulteriori informazioni su località, alberghi e ristoranti provati da noi in Corsica, le potete trovare in questa sezione del nostro sito interamente dedicata a questa bellissima isola, compreso un itinerario completo di 8 giorni per scoprire le sue mille sfaccettature.

 

Sagona: tra scavi archeologici e spiagge fiorite ultima modifica: 2016-02-29T10:22:16+00:00 da patrizia

«

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *