Itinerario della costa Tirrenica della Calabria settentrionale

Come sapete non sono una grande fan delle “vacanze da spiaggia” ( e so che siete in molti come me) tuttavia, amando comunque il mare, mi piace creare degli itinerari che riescano a fare alternare visite e relax marino. La Calabria da questo punto di vista è una meta perfetta, sia per l’ampia offerta di località sia balneari che di interesse storico, sia per il clima che permette già da fine maggio di godere di entrambe le risorse con facilità.

Prima di partire sarà utile capire bene come comporre la valigia per essere pronti ad ogni occasione che questo viaggio potrebbe offrire e in questo ci aiuta il sito di Zalando Privé con un articolo appositamente dedicato a come vestirsi per viaggiare ( cosa non sempre così facile da fare!)

La Calabria è un territorio davvero molto ricco per questo motivo questo itinerario non copre tutta la regione ma solo una parte di essa e precisamente la parte settentrionale della costa tirrenica.

Costa Tirrenica della Calabria settentrionale: il nostro itinerario fra spiaggia e cultura

La prima tappa del nostro itinerario è nell’entroterra e si trova a poca distanza dall’uscita autostradale di Lagonegro, si tratta delle Grotte di Papasidero, all’interno del parco naturale del fiume Lao, una grotta con una incisione rupestre famosissima la cui visita è assolutamente emozionante.

Scendendo verso la costa, le spiagge di Cirella sono da vedere prima di arrivare al bellissimo paese di Diamante.

Diamante è famoso per due cose: il peperoncino piccante, e i bellissimi murales che ricoprono quasi interamente il centro storico di questo antico borgo di pescatori.

Le spiagge di Cetraro sono spettacolari e meritano senz’altro una sosta.

Prossima fermata Paola, una visita al paese antico ma soprattutto una tappa al Santuario di San Francesco da Paola, un posto molto suggestivo che vi consigliamo anche se non siete devoti.

La vicina San Lucido vi farà godere di una splendida vista sulla costa, è un paese particolarmente suggestivo la sera.

Il tratto di costa che separa san Lucido da Fiumefreddo è fatto da grandi spiagge selvagge e poco frequentato, un paradiso per chi ama la tranquillità.

Per raggiungere Fiumefreddo dovrete inerpicarvi per una strafa tortuosa ma il suo centro storico meraviglioso vi ripagherà ampiamente della strada, un vero gioiello ancora poco conosciuto che vi farà innamorare

Proseguiamo verso sud e come spiaggia scegliamo sicuramente quella di Coreca poco più a sud di Amantea il cui centro storico e i resti del castello meritano una veloce visita.

Coreca ha una piccola scogliera rocciosa dal caratteristico colore verde molto scenografica.

Una piccola incursione nell’entroterra per raggiungere il semi sconosciuto paese di Cleto arrampicato su una collina che raggiungerete passando in mezzo a distese di ulivi secolari.

Cleto vanta una parte di paese fantasma( quella che si inerpica sulla collina) molto suggestivo e al culmine dei meravigliosi ruderi di un castello.

Prossima tappa la Chiesetta di Piedigrotta poco prima di Pizzo. Mare stupendo e una particolarissima chiesa scavata nel tufo che merita di essere vista.

Pizzo è un piccolo gioiello elegante con la sua grande piazza in pietra lavica nera e il castello di Murat, qui non dimenticate di assaggiare due cose: il tartufo ( gelato che qui è stato inventato) e il tonno.

Si prosegue per Tropea incontrando una serie di spiagge da cartolina, su tutte quella di Parghelia è forse tra le più belle, ma c’è veramente l’imbarazzo della scelta.

Tropea, che non ha bisogno di presentazioni, e che vedete nella prima foto del post, è realmente splendida sia come mare con le sue spiagge bianchissime che come paese storico.

Non commettete l’errore di non arrivare fino a Capo Vaticano per godere di vista e spiagge incredibili.

L’ultima parte dell’itinerario di sposta nell’entroterra con un passaggio veloce per la bella Spilinga ( patria natia della famosa ‘nduja)e arrivando a Zungri.

A Zungri potrete visitare il sito degli insediamenti rupestri degli Sbariati, un luogo davvero molto particolare che nella sua unicità vi colpirà molto.

 

 

Itinerario della costa Tirrenica della Calabria settentrionale ultima modifica: 2019-01-17T09:29:05+00:00 da patrizia

«

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *