Cargese in Corsica: il paese delle due chiese.

cargese -studiogabriotomelleri

Cargese è un piccolo villaggio costiero sul lato occidentale della Corsica, le sue spiagge sono diventate molto note per la loro bellezza e anche grazie alla presenza di un Club Med. Il paese invece è noto per le sue due chiese, che si fronteggiano dai lati opposti di una piccola valle e che rappresentano la strana storia di questo villaggio.

Nel 1676, 730 famiglie greche originarie di Oitylo, nel sud del Peloponneso nella zona della penisola di Mani per sfuggire alla dominazione turca sbarcarono in Corsica, avendo ottenuto dalla Repubblica di Genova il permesso di trasferirvisi. I Greci ebbero in concessione ampi terreni disabitati nella zona di Paomia, nell’entroterra di Sangone, e vi costituirono una prima colonia: accolti in modo ostile dalla popolazione locale, i profughi vennero a più riprese attaccati durante le rivolte antigenovesi del 1715 e del 1729, trovando rifugio nella piazzaforte di Ajaccio nel 1735 (qui esiste ancora una cappella di rito greco). A partire dal 1769 si trasferirono infine, sotto la protezione francese, a Cargese. Il villaggio fu ancora attaccato dai corsi nel 1793, durante la Rivoluzione, e la popolazione dovette sfollare ancora una volta ad Ajaccio. Ridotti di un terzo degli effettivi, i cargesini poterono fare ritorno alle loro case soltanto quattro anni dopo.

cargese -studiogabriotomelleri-2

Le due chiese di Cargese, sono una di rito greco ortodosso e l’altra di rito latino, e vi si alterna a celebrare l’unico prete della comunità.

La disposizione di queste due cappelle è veramente particolare, sono collegate da una breve strada che scende e risale dai due piazzali che sono antistanti le due chiese, e si guardano come se una fosse speculare all’altra, nel centro una piccola valle fatta di poche case e molti giardini pieni di coloratissimi fiori.

Le chiese di Cargese, di forma molto simile, si differenziano maggiormente all’interno.

Quella ortodossa infatti custodisce numerose icone bizantine, che furono donate dai primi coloni greci insediatisi qui.

In questa chiesa, ogni anno il venerdì santo viene esposta una tavola della Deposizione di Cristo a cui la comunità greca attribuisce proprietà miracolose.

cargese -studiogabriotomelleri-5

Il paese di Cargese non ha molto altro da offrire oltre alla particolare storia delle sue chiese,  è una tranquilla e placida cittadina di origine genovese che però incanta per questa sua atmosfera particolare.

 

Ulteriori informazioni su località, alberghi e ristoranti provati da noi in Corsica, le potete trovare in questa sezione del nostro sito interamente dedicata a questa bellissima isola, compreso un itinerario completo di 8 giorni per scoprire le sue mille sfaccettature.

Cargese in Corsica: il paese delle due chiese. ultima modifica: 2015-10-19T11:45:50+00:00 da patrizia

«

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *