La spiaggia di Ostriconi: perché è considerata tra le più belle della Corsica

Spiaggia di Ostriconi -studiogabriotomelleri-4

La Corsica ha una conformazione strana, sembra quasi una roccia incastonata in mezzo al mare. Non ha sponde in pianura, appena fuori dall’acqua si inerpica aspra e selvaggia in rilievi montuosi.

Uno dei risultati di questa sua conformazione è il fatto di avere tante spiagge rocciose, e tanti tratti di costa impraticabili e, per questo motivo, paradisiaci per chi ne esplora le coste in barca.

Ogni tanto però, questa costa aspra e selvaggia ti sorprende con delle lunghe spiagge di sabbia bianca e sottile, molto spesso a ben guardare questo accade in corrispondenza di un piccolo corso d’acqua che ha finito la sua corsa gettandosi in mare.

La Spiaggia di Ostriconi è proprio uno di questi casi.
ostriconi -studiogabriotomelleri

Ci troviamo al confine con il famoso Desert des Agriates, una fetta di Corsica brulla e incontaminata dove non esiste alcuna costruzione e dove le uniche strade di accesso sono degli sterrati. La spiaggia di Ostriconi è proprio uno dei punti di accesso al Desert des Agriates con cui condivide la totale non urbanizzazione.

Corsica: la famosa spiaggia di Ostriconi Condividi il Tweet

Come arrivare alla Spiaggia di Ostriconi

Percorrendo la statale N197 che da L’Ile rousse porta a Saint Florent, dopo 14 chilometri troverete le indicazioni per Plage Ostriconi.

Con la macchina arriverete su una stradina stretta dove parcheggiare, i posti a disposizione non sono molti quindi è meglio recarvisi abbastanza presto. Qui troverete l’ultimo “servizio” disponibile: un piccolo bar ambulante dove acquistare bibite fresche.

Da qui in poi seguite il sentiero segnalato: sono circa 15 minuti di cammino in pianura in mezzo alla vegetazione. Alla fine del sentiero davanti a voi il mare e la spiaggia, ma tra voi e la spiaggia un grande bacino d’acqua dolce.

E’ il fiume Ostriconi che qui fa una placida ansa prima di buttarsi in mare, e che dovete attraversare per arrivare alla spiaggia.

Dipende dai momenti ma l’acqua generalmente arriva fino all’inguine quindi il consiglio è quello di attraversare in costume, e di non avere con sé troppa roba da traghettare oltre il fiume.

ostriconi -studiogabriotomelleri-2

Fatto questo guado La spiaggia di Ostriconi, conosciuta come una tra le più belle spiagge di tutta la Corsica, è davanti a voi.

Se state pensando a visioni da cartolina forse rimarrete delusi: il vero incanto di questi posti è la loro natura intoccata: le dune non spianate, la vegetazione che circonda la spiaggia e a volte la intacca, le alghe che nei mesi invernali si sono depositate sul bagno asciuga e che lì rimangono.

Più di una volta ho sentito commenti delusi su questo tipo di spiagge da chi si aspettava di trovare manti sabbia bianca senza neppure una pagliuzza, livellati ed uniformi a comporre i così tanto decantati paradisi in terra. Quello che non si sa è che spesso quei paradisi non sono così ma sono sistemati ad arte, mentre la Corsica raramente è così, e chi la ama veramente è questo che cerca, ed ecco spiegato il motivo del perché queste spiagge sono considerate tra le più belle dell’isola.

Non il mare patinato, ma il mare vero.

(avviso ai naviganti: la punta più a est della spiaggia è frequentata da nudisti)

Ulteriori informazioni su località, alberghi e ristoranti provati da noi in Corsica, le potete trovare in questa sezione del nostro sito interamente dedicata a questa bellissima isola, compreso un itinerario completo di 8 giorniper scoprire le sue mille sfaccettature.

La spiaggia di Ostriconi: perché è considerata tra le più belle della Corsica ultima modifica: 2016-03-15T11:44:08+00:00 da patrizia

«

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *