Tra le sette meraviglie del mondo moderno spiccano due meraviglie europee.

Golden_Gate_Bridge_01

Programmando un nuovo viaggio in Inghilterra, abbiamo deciso che raggiungeremo il comune britannico di Cheriton, nel Kent, partendo da quello francese di Coquelles, attraversando in auto il Tunnel della Manica, il più grande tunnel sottomarino del mondo. Si trova, infatti, a 40 metri sotto il livello del mare e presenta una lunghezza di 50 km. Il tunnel può esser attraversato sia in treno che in autobus ma non vogliamo perderci la possibilità di guidare “sotto il mare”.

Nell’informarci sul viaggio abbiamo scoperto, inoltre, che il Tunnel della Manica è una delle “Sette meraviglie del mondo moderno” nella lista stilata dall’American Society of Civil Engineers nel 1994, che celebra i grandi successi dell’ingegneria civile del XX secolo. Sebbene siano state redatte, periodicamente, altre liste sulle meraviglie del mondo moderno da parte di altre società o di magazine internazionali, (tra le più famose, la lista della New Open World Corporation), quella dell’American Society resta una delle più conosciute e significative in quanto celebra non solo la maestria dell’uomo da un punto di vista architettonico ma soprattutto l’abilità umana di superamento delle barriere naturali.

Accanto al Tunnel della Manica, che rappresenta la vittoria delle capacità dell’uomo sulle distanze naturali, infatti, un’altra meraviglia del mondo moderno si troverebbe sempre in Europa: il Piano Delta, un progetto olandese ideato per evitare ulteriori inondazioni come quella avvenuta nel mare del Nord nel 1953. Grazie a questo progetto, per aumentare la sicurezza delle zone al di sotto del livello del mare soprattutto nel delta del Reno, nella Mosa e nella Schelda, sono state costruite numerose dighe di una lunghezza complessiva di 25 chilometri, che possono essere chiuse in caso di pericolo o innalzamento improvviso delle acque o di tempeste fuori dal normale ma che, solitamente, restano aperte per permettere la salinità delle acque, la proliferazione della fauna selvatica e lo sviluppo dell’industria della pesca. Tra tutte, l’Oosterscheldekering, una delle dighe di sbarramento e anti-tempesta tra Schouwen-Duiveland e l’isola del Noordbeveland, presenta una lunghezza di 9 chilometri ed è stata considerata da alcuni anche l’ottava meraviglia del mondo.

Deltawerke-Oosterschelde-Sturmflutwehr Oosterscheldeseite SOURCE: Wikimedia

Le eccezionali meraviglie europee sono, nella lista dell’American Society, accompagnate da altre cinque meraviglie del mondo moderno che si trovano negli Stati Uniti, in Canada, in Brasile e a Panama.

L’Empire State Building, il grattacielo di 102 piani a New York e il Golden Gate Bridge a San Francisco, il ponte sospeso di 2737 metri, portano alto il nome degli Stati Uniti d’America: il primo, in stile art déco, situato nel quartiere Midtown del distretto di Manhattan, è stato il grattacielo più alto del mondo fra il 1931 e il 1967 e il secondo, che collega San Francisco con la parte meridionale della Contea di Marin, è stato il ponte sospeso più lungo del mondo nel periodo in cui è stato ultimato (intorno al 1937) nonché scenografia principale di numerosissimi film internazionali. Attualmente è il simbolo principale della città di San Francisco.

Golden_Gate_Bridge_01 SOURCE: Wikimedia

Secondo la divertente guida turistica Esplorando Panama, “Nessun viaggio a Panama è completo senza una visita al canale”. Ed è proprio il Canale di Panama, infatti, una delle altre cinque meraviglie del mondo moderno, con i suoi quasi 82 Km di lunghezza e il merito di unire due Oceani attraversando l’Istmo di Panama: l’Oceano Atlantico e l’Oceano Pacifico.

Panama_Canal_locks_1994_ships SOURCE: Wikimedia

Chiudono la lista delle sette meraviglie del mondo moderno la CN Tower di Toronto, una torre di comunicazione e di osservazione che attualmente è la quarta più alta struttura di questo tipo esistente al mondo (con 553 metri totali di altezza) e la diga idroelettrica di Itaipù, in Brasile, sul fiume Paranà, con i suoi 29 miliardi di m³ di acqua.

 

 

 

 

Tra le sette meraviglie del mondo moderno spiccano due meraviglie europee. ultima modifica: 2017-07-14T15:52:43+00:00 da patrizia

«

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *