Natale a Parigi: istruzioni per l’uso. Tutto quello che non dovete assolutamente perdervi.

parigi- studio80gabriotomelleri_

parigi- studio80gabriotomelleri_

Forse non ci avevate mai pensato, oppure ci avete pensato ma non l’avete mai fatto, in ogni caso devo svelarvi una cosa: Parigi a Natale è davvero una splendida idea!

Devo dire che pur amando Parigi in maniera viscerale, ancora non l’avevo vista nella sua veste natalizia. Dico avevo perché in realtà sono appena rientrata da una quattro giorni nella capitale francese ( in collaborazione con l’ente del turismo francese) vestita a festa e devo dire che mi ha emozionato, parecchio.

Dai primi giorni di Dicembre infatti, fino a qualche giorno dopo il 6 gennaio, Parigi al suo tradizionale incredibile charme aggiunge quello tutto particolare regalato dalle luci e gli addobbi natalizi permettendovi di entrare ancora di più nell’atmosfera di questa città unica che è Parigi.

Non vi dirò cosa fare a Parigi se decidete di fare un viaggio in questa città: di notizie a riguardo ne troverete più che a sufficienza ovunque ( anche nella nostra sezione dedicata) , piuttosto in questo post voglio parlarvi dei luoghi che non dovete perdervi per vivere una esperienza ancora più particolare durante il periodo natalizio.

Cosa fare a Natale a Parigi

Il primo luogo che vi segnalo come imperdibile vi apparirà forse un po’ banale… ma se lo pensate è solo perché in realtà non ci siete mai stati nel periodo delle feste.

Sto parlando delle Galeries Lafayette Haussmann

parigi- studio80gabriotomelleri_-8

Questi grandi magazzini del lusso infatti ogni anno creano un allestimento natalizio più che spettacolare. Ve ne accorgerete già arrivando: le vetrine sono tutte sostituite da ambientazioni natalizie a tema, con elementi meccanici che si muovono, giochi di luce e ed effetti che fanno impazzire bambini e adulti in egual misura. Persino le porte presentano delle serigrafie che mimano delle giganti bocche che ti inghiottono per farti entrare.

Una volta entrati la famosissima cupola gioiello di art decò rapirà la vostra attenzione grazie ad un gigantesco e spettacolare albero di Natale.

parigi- studio80gabriotomelleri_-10

Pensate che le decorazioni della Galeries Lafayette ( seconda meta turistica di Parigi dopo la Tour Eiffel) , vengono studiate talmente accuratamente che ad oggi il team scelto sta già lavorando sulle composizioni per il Natale 2018!

L’albero di quest’anno è una meravigliosa e coloratissima composizione di macaron, muffin e ogni tipo di dolciume gigante. Ad una certa ora questo albero si anima cominciando a girare e altri dolciumi giganti salgono e scendono dalla cupola  in una atmosfera da Alice nel paese delle meraviglie. Magia che, salendo al secondo piano, potrete vivere in maniera adrenalinica grazie a uno spettacolo di realtà aumentata “Spectacurar Spectacular” che vi catapulterà con una montagna russa in un magico mondo sospeso su Parigi disegnato in maniera fenomenale.

Una volta dentro Lafayette non dimenticate di salire alla imperdibile terrazza dell’ultimo piano dove la meraviglia dello skyline di Parigi vi si aprirà davanti in uno spettacolo togli fiato.

parigi- studio80gabriotomelleri_-13

Un piccolo consiglio: lo sapete che all’interno dei magazzini si trova una sede di Angelina, la mitica pasticceria di rue de Rivoli, famosa in tutto il mondo per la sua cioccolata calda? Ebbene se volete evitare la proverbiale fila della sede centrale, questo è un ottimo modo per assaggiare le sue specialità, in un ambiente raffinatissimo e molto meno preso d’assalto dai turisti!

Chateau Vaux-le Vicomte

castello- studio80gabriotomelleri_-3Rimanendo in tema di Natale da fiaba, forse quello più spettacolare di Parigi lo trovate un po’ fuori città, al castello di Vaux-le Vicomte. Una vera e propria favola ambientata in una splendida dimora reale, più antica di Versailles, e che conserva tutti gli arredi originale del 700.

Il castello merita una visita a prescindere, ma arrivarci nel periodo natalizio, specialmente dopo il tramonto, é semplicemente incredibile: vi sembrerà di sognare!

Le scuderie ospitano una parata di carrozze antiche per l’occasione contestualizzate in un bosco di magnifici alberi di Natale, mentre ogni stanza del castello, è addobbata magnificamente: un vero e proprio tripudio natalizio che non dimenticherete facilmente!

castello- studio80gabriotomelleri_-16

Ovviamente non si può pensare di essere a Parigi e passare tutto il tempo a cercare i più begli allestimenti natalizi della città, e quindi vi suggerisco 3 mostre davvero imperdibili che si concluderanno proprio il 6 Gennaio ed è quindi l’ultima occasione per non perdersi questi capolavori!

 La prima è la mostra dedicata a Christian Dior presso il museo delle arti decorative

parigi- studio80gabriotomelleri_-34

Non pensiate che si tratti di qualcosa dedicato agli amanti della moda o agli addetti ai lavori: questa mostra è un vero e proprio capolavoro che solo per l’allestimento messo in opera vale la pena di essere visitata.

parigi- studio80gabriotomelleri_-37

La storia di una delle maison da sempre più innovative del panorama mondiale, ripercorsa attraverso abiti che hanno fatto la storia e rivoluzionato la moda.

Lascio alle foto il compito di emozionarvi, così come è realmente successo a me durante la visita.

parigi- studio80gabriotomelleri_-43

Una seconda mostra è quella che si tiene al museo Marmottan Monet.

Il museo ha come collezione permanente la più ampia raccolta di opere di Monet, ed è quindi una tappa imperdibile in una visita a Parigi.

parigi- studio80gabriotomelleri_-51

Fino al 6 Gennaio questo museo inoltre ospita una esposizione molto particolare: la collezione di opere d’arte personale di Monet. Inutile specificare che si tratta di un tesoro composto da tantissime tele di amici e colleghi dell’artista, una collezione ricca e davvero molto particolare. L’insieme della mostra permanente e di questa temporanea rende visita al museo Marmottan assolutamente consigliata.

La terza mostra si trova a Versailles: Voyage d’Hiver

Versailles per questa mostra apre i suoi giardini a diciassette artisti contemporanei creando un percorso concepito come un viaggio spazio temporale nel museo a cielo aperto che sono i giardini di Versailles. Questa è la  decima edizione di questa mostra d’arte contemporanea, e questa è stata progettata in collaborazione con il Palais de Tokyo .

Un percorso molto interessante e un’ottima scusa per tornare a visitare questo gioiello e pezzo di storia francese!

parigi- studio80gabriotomelleri_-18

Se abbiamo opportunamente riempito le giornate, non possiamo non pensare a dove trascorrere le fredde ma incantevoli serate parigine!

Crociere sulla Senna

parigi- studio80gabriotomelleri_-2

Quale modo migliore per godersi le luci di Parigi se non guardandole dalla Senna? Ebbene combinare l’esperienza di una crociera con una cena a bordo può essere una esperienza molto romantica, molto piacevole, (anche da un punto di vista gastronomico), e per nulla svolta tasche, anzi per gli standard parigini anche conveniente!

La Crosiere diner a bordo dei Bateaux Parisiens  per 2 ore e mezza vi farà esplorare la Senna cenando cullati da una navigazione piacevolissima percorrendo tutta l’ansa del fiume che attraversa la città, dalla biblioteca nazionale di Francia alla statua della libertà, passando ovviamente per le Grand Palais, il musee d’Orsay, il Louvre Notre Dame è tutta la meravigliosa Parigi che affaccia sul fiume.
Un panorama che incanta e la possibilità di goderne in pieno, attraverso le vetrate amplissime dei battelli e grazie anche alla luminosità tenuta al minimo in sala per godere dello spettacolo.

Crazy Horse

parigi- studio80gabriotomelleri_-31

Siete curiosi di sapere di cosa si tratta esattamente? Bene, anche se non osate chiederlo ve lo racconto io.

Si quella che passerete al Crazy Horse è una bella serata, molto raffinata e dove troverete un pubblico composto per lo più di coppie che si godono allegramente questo spettacolo di cabaret famoso in tutto il mondo!

Si tratta di un cabaret sexy ovviamente, le ragazze, tutte similissime tra loro quanto a fisico, si alternano sul palco in numeri di gruppo, piuttosto che come soliste, ballando coreografie sensuali ma mai esagerate e che in nessun modo mettono a disagio il pubblico femminile. Le coreografie sono molto belle e fantasiose, e le ragazze oltre che molto belle sono anche molto brave, e nell’insieme vi rimarrà il ricordo di una performance gradevolissima tutt’altro che volgare.

Natale a Parigi: istruzioni per l’uso. Tutto quello che non dovete assolutamente perdervi. ultima modifica: 2017-12-14T18:50:38+00:00 da patrizia

«

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *